29 piazzale Filippo il macedone, 00124 Comune di Roma RM

AMERICAN’S CUP

In trent’anni di Coppa America non si è mai visto uno spettacolo come quello di Napoli ed è per questo che vogliamo ritornare”. Lo ha detto dal palco della premiazione dei vincitori della tappa partenopea delle World Series dell’Americàs Cup, il direttore di regata, Iain Murray.

Negli spazi allestiti intorno al palco, sono state circa 10 mila le persone presenti.

Nell’arco di tutta la settimana – fanno sapere gli organizzatori – sono state oltre un milione le presenze negli spazi allestiti per ospitare l’evento. Ieri, sempre secondo dati dell’ organizzazione, sono state 300 mila le persone che, nell’arco della giornata, hanno animato gli spazi del “Village”.

I RISULTATI: Luna Rossa Swordfish vince la regata di flotta e si aggiudica la tappa partenopea delle World Series di Coppa America. Secondo il team di Oracle guidato da Tim Slingsby; al terzo posto Luna Rossa Piranha con Chris Draper al timone. Quarta la squadra di Energy Team; quinto il catamarano Jp Morgan Bar; sesto New Zealand; settimo Hs Racing; ottavo posto per Artemis; ultimo China Team.

ORACLE VINCE ATTO FINALE MATCH RACE – Oracle vince la finale di match race della tappa napoletana delle World Series della Coppa America. Il team Oracle si aggiudica l’ultimo atto delle regate uno contro uno, disputato con Luna Rossa Swordfish (Francesco Bruni al timone) che, fino alla quinta boa, aveva mantenuto il vantaggio sugli americani, guidati da Tom Slingsby.

LA CLASSIFICA FINALE:

Luna Rossa Swordfish (ITA) – 80 punti
Oracle Team USA (USA) – 80 punti
Emirates Team New Zealand (NZL) – 71 punti
Luna Rossa Piranha (ITA) – 70 punti
JP Morgan BAR (GBR) – 65 punti
Energy Team (FRA) – 58 punti
Artemis White (SWE) – 40 punti
HS Racing (USA) – 36 punti
China Team (CHN) – 30 punti